Restare ad ascoltare il pensiero di una persona; aprire la propria mente a nuovi orizzonti; assaporare quel gusto agrodolce del racconto, che racchiude l’essenza della vita; dare voce a chi non sempre ce l’ha, è ciò che amo. Le mie interviste sono delle chiacchierate, un incontro nel salotto della cultura.

L’arte del racconto sta nel sapere ascoltare e osservare le sottigliezze che risiedono nelle pieghe della quotidianità. Ascoltare qualcuno raccontare significa concedersi al tempo che scorre tra la corposità delle parole.